Come cambiare scuola?

Una Procedura Semplice ma molto importante per il futuro dei ragazzi

Per quante informazioni si possano richiedere, per quanto si possa essere attenti e riflessivi nel valutare tutte le possibilità e nell'analizzare ogni singola opportunità, per quanto ci si riferisca ad attività di orientamento può comunque accadere che ci si ritrovi costretti ad ammettere di aver sbagliato scuola.

Succede spesso che dopo poco tempo dall'inizio dell'anno scolastico i ragazzi realizzino che la scuola che hanno scelto non è quella che fa per loro perché le materie o il carico di studio sembrano troppo pesanti, perché l'ambiente non si rivela adatto alle loro caratteristiche o anche perché la famiglia deve trasferirsi per motivi di lavoro.

Cambiare scuola non è un procedimento lungo e complesso

Cambiare scuola dello stesso indirizzo è possibile in ogni momento dell'anno, come previsto dall'articolo 4 del R.D. numero 635 del 1925, e richiede alcuni passaggi burocratici da considerare caso per caso.

La procedura prevede di:

  1. inoltrare alla scuola di provenienza la richiesta di nulla osta al trasferimento
  2. presentare una domanda di trasferimento al dirigente dell'istituto dove ci si vuole trasferire
  3. consegnare alla nuova scuola l'ultima pagella

La domanda deve contenere una motivazione valida come giustificazione del motivo della richiesta di trasferimento.

Motivazioni accettabili sono ad esempio un trasferimento per motivi di lavoro dei genitori, una grave situazione di bullismo ingiustificabile all'interno della classe, un riconoscimento delle diverse attitudini di studio.

Ottenuto il Nulla-Osta ci si può iscrivere nella nuova scuola.

I campi con * sono obbligatori.

Nome *

Cognome *

Email *

Telefono *

Come ci hai conosciuti?

Note

Autorizzo il trattamento dei dati personali. I tuoi dati non saranno mai condivisi con altri. Odiamo lo spam quanto te, forse di più. Informativa sulla privacy